RSS

quella fastidiosissima indipendenza del sito del prigioniero e la mia personale dichiarazione di guerra

01 Mag

E’ davvero strano come un prigioniero isolato dal nuovo ordine mondiale, debba mettersi a parlare di liberta’ proprio lui che la liberta’ di avere una VERA circondata da VERI ESSERI UMANI, gli e’ stata tolta, o forse il prigioniero si accorge di essere un prigioniero proprio nel momento stesso che sa che intorno a lui e’ stata costruita una prigione che non ha apparentemente gabbie, ne’ chiavistelli e nemmeno una guardia carceraria alla porta eppure che funziona anche troppo bene.   Parliamoci chiaro il mio sito da fastidio a molti, e non solo alla elite, che dopo che avranno visto certi articoli sulla seashell e sulla nest-egg avranno dormito probabilmente molto preoccupati chiedendosi come un uomo solo e senza appoggi, possa aver cosi’ chiaro il quadro della situazione. Deve davvero spaventare l’elite a morte, perche’ pensando se puo’ uno possono tutti, ecco perche’ e importante che le mie notizie vengano ripubblicate da tutti il maggior numero di volte, nei blogs e nei siti, e al prigioniero non importa nemmeno che lo citiate, l’importante e’ INFORMARE.  Credo di avere dei lettori molto intelligenti e attenti che hanno capito CHIARAMENTE che le mie notizie non sono come le altre, mi fa piacere davvero. Detto questo vedo anche una certa acredine nei confronti di qualcuno che tratta le mie stesse cose e invece di essere felice che ci sia qualcuno che da notizie nascoste/censurate/insabbiate si accanisce con veemenza. Non mi importa sinceramente, ma chi mi legge si deve chiedere come mai chi dovrebbe essere daccordo con me se la prende cosi’ tanto? Io ho imparato due cose nella vita: saper imparare cose nuove ma anche saper riconoscere qualcosa che non e’ chiaro e senza uno straccio di prova da qualcosa che e’ chiaro e lampante.No signori non mi adeguo alle correnti perche’ un fiume in piena non puo’ adeguarsi alla corrente di un lago o di uno stagno. La mia indipendenza diventa fastidiosa per chiunque non ami l’indipendenza e la liberta, io sono amico della verita’ e chi non e’ amico della mia stessa volonta’ nella ricerca della verita’ non e’ amico mio ma del giaguaro. Qualcuno mi chiede, perche non dico chi sono… a tempo e luogo, al momento giusto e chi sono lo dico e lo rivelo solo a chi ritengo essere amico, non regalo informazioni agli schiavetti del regime degli Illuminati, per far contenta la curiosita’  di qualcuno. Qualcuno che vuole sapere chi sono, in buona fede, lo sapra’ vedendomi di persona e non ho nulla da nascondere, chi invece ha lo scopo di tentare di estorcere informazioni messe in bella mostra  su internet a chi non mi vuole bene con mezzucci, beh gli do una notizia: non funziona, e chi mi segue ha capito benissimo perche’ numero sei e’ numero sei e non un signor tal dei tali, tempo al tempo e questo non e’ il momento ne’ il luogo giusto. Dato che e’ chiaro ora a me per quale motivo in questi lustri mi sono trovato in aperta difficolta’ a capire il perche’ io insieme a molti altri venissero ostacolati, ora purtroppo per gli illuminati mi e’ fin TROPPO CHIARO. Vi siete trovati davanti davvero un osso durissimo e ve ne accorgerete!

e adesso la mia personale dichiarazione di guerra:

No non mi schiero con nessuno, se non con chi sta soffrendo per colpa di questa crisi pilotata da banchieri e corporations, io sono con il disoccupato, la casalinga che non arriva a fine mese, l’operaio cassaintegrato, il povero impiegato messo alla porta e qualche altro centiaio di migliaio di poveri esseri umani che in cina vivono come schiavi e non solo in Cina. Io sono con chi non ama le dittature, chi non ama il gruppo che ci gestisce da 200 anni di nascosto come gli scarafaggi, la storia della della civilta’. Quelli purtroppo se non li mettiamo allo scoperto saranno senza volto, e ne ora e ne mai avranno un nome e cognome.  Signori e bene che vi svegliate e in fretta c’e’ una guerra in atto, tra noi e loro e chi non e’ alleato della giustizia e della verita’ e’ nostro nemico. Non importa quanto quello che dicano sia pieno apparentemente vicino a quello che dico io, o sono con noi o sono contro di noi. In una guerra che decidera’ le sorti tra schiavitu’ e vera liberta’ e democrazia nostra dei nostri figli dei nostri pronipoti e quelli che ci succederanno in questo bellissimo quanto disperato mondo: O sei da questa parte o (con buone intenzioni e lucidita’ di intenti positivi) sei dall’altra parte. Punto.

Io sono numero sei e questa e la mia personale dichiarazione di guerra, preparatevi perche’ quelli dall’altra parte del campo di battaglia si stanno organizzando non fate che vi colgano impreparati.

Forza e coraggio e che Dio ci assista tutti!

Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 1 maggio 2012 in Nuovo Ordine Mondiale, verita'

 

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...

 
%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: