RSS

Archivi categoria: disinformatori

number6: the Gentle Art of Making Enemies

dedicato ad alcune specifiche persone…

The words are so familiar – all the same greats, the same mistakes It doesn’t have to be like this. If you don’t make a friend, now One might make you – So learn The gentle art of making enemies…

(don’t say you’re not because you are)
(don’t say you’re not because you are)
(history tells us that you are)
(history tells us that you are)
Annunci
 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 maggio 2012 in disinformatori

 

La disinformazione ufficiale ormai e’ in rotta…

la disinformazione arrugginisce

Brutti tempi e periodo di vacche magre per quelli che ridacchiavano smargiassamente, ora a ridacchiare sono gli altri a vedere come si siano ridotti in modo alquanto triste, si rifilano articoli ormai senza senso, ridendo ormai sguaiatamente ma e’ chiaramente visibile il loro imbarazzo, ormai circondati da persone che non gli danno piu’ il minimo consenso, rendendosi conto che ormai i giochi sono finiti. Game over..direbbe qualcuno, almeno per quelli ufficiali di disinformatori, su quelli non ufficiali ormai bisognerebbe aprire un capitolo a parte invece. Guardando un articolo del famoso principale sito del Clown Bozo si vedono pallide argomentazioni che ormai toccano la becera trivalita’ ancor di piu’ di quella a cui eravamo gia’ abituati a vedere. Ormai come i robottini a molla continuano a sbattere la testa quadra sullo stesso spigolo sperando che qualcuno gli dia visibilita’, senza per altro ormai riuscire ad interessare probabilmente nemmeno il piu’ rimbambito dei visitatori nel web. Qualcuno col sale in zucca avendo visto la malaparata si e’ dileguato, qualcuno ha abbandonato il blog e addirittura qualcuno lo ha cancellato. Ormai questa gente aspetta che gli si scarichino le batterie. L’unico che e’ rimasto con ancora un po’ di sale in zucca e’ il noto sito delle perle che ormai, spara sulla croce rossa, non sapendo piu’ con chi prendersela e andando a riciclare dei siti che praticamente leggeranno si e no due persone all’anno, come svegliamoci insieme che alexa da in posizione, udite udite: 17milionesimo!

In pratica lo hanno letto quelli di perle e forse e l’autore del sito durante la sua solitaria permanenza nella rete.  Chissa’ come  questi signori riescano a trovare praticamente siti che non visita nessuno anche questo e’ un mistero…  perche’ davvero uno con una posizione su alexa come 17,500,977 con tre link (probabilmente quattro con il loro) di cui tutti e tre che fanno riferimento al blog del probabile gestore del sito deve essere proprio come cercare un ago in un pagliaio. Se si sono ridotti a cercare simili siti ormai stanno davvero alla frutta.

 
1 Commento

Pubblicato da su 17 maggio 2012 in disinformatori

 

the freeman perspective o the freemason perspective?

Molti di voi in questi giorni si saranno imbattuti su youtube e su internet in questo video the freeman perspective una specie di mockumentario costruito ad hoc secondo me da uno che piu’ che svelare i segreti della massoneria li pubblicizza anche in modo abbastanza evidente. In questo ambiente come ho gia’ detto piu’ volte esistono i cosidetti “watchdog” ovvero i cosidetti cani da guardia che quando vedono che esiste una situazione di pericolo inerente al rischio che certe verita’ escano fuori dal nulla, riappaiono dopo anni di silenzio e rivendono o meglio spacciano le loro verita’ condite con un falso senso di astio nei confronti del sistema cercando di sviare l’attenzione dalle vere informazioni che vogliono difendere.  Definiamo insieme questo nuovo tipo di personaggio che e’ in parte disinformatore, in parte, apparentemente e’ un teorico del complotto

Watchdog: Apparente teorico del complotto e rivelatore di verita’ gia’ conosciute mescolate a propaganda pro-massonica e a falsita’ nascoste tra una notizia vera e una falsa. Utilizza informazioni ormai vecchie e desuete non aggiugendo nulla a quello che gia’ i teorici del complotto sanno, senza aggiungere nuove ipotesi o teorie  ma immettendo informazioni palesemente false e contradittorie per confondere la persona che vuole informarsi correttamente. Generalmente condisce tutto con propaganda pro-massonica e pro-illuminati dietro un velo apparente di denuncia pubblica. Sono i peggiori soggetti e agenti che sulla rete possiate mai trovare. E’ tutta gente prezzolata o iscritta proprio a qualche gruppo massonico che ha lo scopo di sviare, ingarbugliare e mescolare le informazioni vere e gia’ conosciute con alcune totalmente false e fuorvianti. Rimane sempre e comunque vago nelle risposte e non approfondisce Volutamente nessuna tematica e senza minimamente sfidare il sistema del complotto mondiale (NdA dovrei scrivere un wiki solo per questo tipo di informazioni)

ora guardiamo la foto del tizio in questione:

Ora a parte che la faccia del tipo (a sinistra) non ispira fiducia nemmeno a lasciargli il proprio gatto/cane di casa per una breve vacanza, figuriamoci se un tipo simile puo’ essere una persona che vi vuole raccontare la verita’. Mi direte: NumberSix sei il solito paranoico vedi watchdog dappertutto. Bene dove e’ stata fatta la foto? In una loggia massonica, nel video che di freeman dice di denunciare. Ma voi ci siete mai stati in una loggia massonica? Io no! voi… Nemmeno? Sapete perche? Perche’ nessuno entra in una loggia massonica se e’ un “profano”. Addirittura nel suo “video denuncia” Freeman ha addirittura detto che fatto un tour… con una tizia..(tizia? sono rimasto indietro con certe ricerche se mi ricordo bene le logge sono prevalentemente solo maschili..o solo femminili in qualche raro caso.. mai sentito parlare di logge miste) Bene se non credete a quello che io vi dico, provate a bussare in una loggia massonica e fare come Freeman: scusi posso fare un tour nella loggia? e vedete che vi rispondono… provate! Dopo aver visto tale video attentamente ho notato alcune cose:

1) che da parte di freeman non c’e’ nessuna denuncia diretta del complotto massonico (a parte una velata iniziale domanda/affermazione sibilillina: o sono grandi uomini o c’e’ un complotto) Grandi uomini? Ah si per Freeman SICURAMENTE! Per ME NO!

2) Lui dice che il padre e’ stato un massone, quanti di voi hanno padri massoni che denunciano cospirazioni massoniche… alzate la mano!

3) Tutte le informazioni che da questo signor freeman e tutta roba ormai vecchia e risaputa che sanno anche i sassi

4) Ci descrive le “meraviglie” del mondo massonico, senza poi darci notizie importanti dato che lui ha potuto “casualmente” visitare una biblioteca massonica, cosa che nessuno di noi se non massone non potra’ mai fare, eppure non ci spiega niente.

5) una palese propaganda filo massonica si sente in tutta la durata del video, che fa vedere quanto sia importante la massoneria nel mondo ma mai una parola di critica, o di analisi imparziale… tutto cosi “magicamente” stupendo per questo personaggio!

6) nei due video ci sono alcune informazioni palesemente false e alcune mescolate ad arte con pure invenzioni che non hanno nessuna attinenza con la verita’, storica ma addirittura quella che professano i massoni! Un bel Video-Paccottiglia non c’e’ che dire.

7) Nessuna analisi conclusiva, solo un tour (anche abbastanza becero aggiungo) nel mondo massonico senza nessuna reale approfondita spiegazione dei simboli massonici.

Insomma fate molta attenzione a questi sulfurei personaggi che sanno un po’ troppo di aria fritta mescolata a una bella propaganda su quanto siano importanti e potenti i Massoni. Personalmente io del potere e dell’importanza dei Massoni me ne impipo altamente e potete pure andarlo a riferire al signor Freemason ehm scusate Freeman!

 Signori e Signore Volete invece un esempio di chi vi dice la verita’ e muore misteriosamente dopo una serie di informazioni che non dovevano uscire al pubblico? Rik Clay HA PAGATO CON LA VITA! Guardate questo video e per capire il perche’  persone come Rik Clay, Milton Cooper , il sottoscritto e molti altri rischiano ogni giorno di andare a guardare le magherite dalla parte della radice. Sicuramente Clay nelle sue ultime interviste radio avra’ dato qualche informazione che non doveva uscire, un po’ come Milton Cooper.

Rik Clay morto per VOLUTO DIRE QUALCHE VERITA’ DI TROPPO al pubblico! INFORMANDO SERIAMENTE LE PERSONE Quando dici la VERITA’ senza veli rischi la vita ogni giorno!

Vi posso assicurare  pochi altri in giro per il mondo non rischiano che manomissioni di Harley (che ovviamente non hanno) ma all’obitorio ci si va purtroppo a colpo sicuro! Questa e’ gente che non sbaglia un colpo e quindi prima o poi anche al signor Numero6 (se non ci mette mano la Divina Provvidenza) andra’ come Clay, Milton Cooper e molti altri a trovare le radici delle famose margherite e non si scappa. Occhio a personaggi Come Freeman e sempre attenti alle informazioni di persone che muoiono misteriosamente… perche’  quella e’ gente che ha pagato con la propria vita per darvi un informazione. Non buttate mai il vostro prezioso tempo della vita a seguire video idioti di propaganda chiaramente filomassonica e cercate con tutta la vostra forza la verita’ e la troverete!

Saluti

“L’ectoplasmico” NumberSix

 

se qualcuno avesse dei dubbi sugli agganci dei disinformatori

su google e’ “solo” il quarto link se qualcuno cerca con google esattamente  il sottodominio del mio sito… Io non ho mai visto una posizione di pagerank cosi’ alta per un bloggetto della cippa con una link popularity talmente “alta” da finire addirittura quarti, su una cosa che nemmeno tratta con un povero 3/10 riescono finire sulla prima pagina e al quarto link… addirittura… visto che qualcuno ancora crede ancora che questi siano dei “burloni casualmente riunitisi per fare debunking” e visto che e’ una cosa che possono fare tutti vi sfido anche voi a finire  su questa pagina almeno quinti e non vi chiedo di finire al quarto posto e nemmeno al secondo, provate voi stessi e vediamo se ci riuscite. Trovate la cosa tanto normale? Questo in meno di quattro giorni Avete ancora  dubbi su quello che dice il sottoscritto e Tankerenemy  da tanto troppo tempo?

Una tecnica per provare quello che vi dico e’  molto semplice: basta  copiare  un articolo di questo bloggetto (che non legge nessuno)  chiamare la pagina   BOZOILCLOWN:titolodell’articolodebloggetto ricopiarlo con il link per intero e magari aggiugerlo al vostro sito e dopo quattro giorni vedete se cercando il dominio del bloggetto riuscite a posizionarvi almeno quarti in prima pagina!

Comunque non e’ molto furbo! come vedete… La prossima volta  caro bozo il clown… chiedete a quelli di MW di metterci il link lampeggiante che attira molto di piu’ l’attenzione!  Un altra figura di cacca collezionata da Bozo il clown: il disinformatore pasticcione italiano

p.s intanto da 7000 link STATICI in due giorni sono passato a 2450… deve essere  un po’ come il giochino della donna tagliata in due! A MW riescono giochi di prestigio che nemmeno il Mago Houdini riusciva a  fare…

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 11 maggio 2012 in disinformatori

 

eccoli… caro debunkatore che ci vieni a fare a leggere i miei articoli?

[client ip debunker] client denied by admin configuration:
[client ip debunker] client  by admin configuration: infermieri-vaccinazioni
[Fri May 04 12:06:59 2012] [denied] [client debunker ip] infermieri-vaccinazioni,

ti rode eh?

Caro debunker pasticcione, se quello che dico io e’ tutta fuffa come dite voi… che vieni a leggere a fare? Vai sul sito del ticinese che quelle sono per te le  informazioni interessanti!

No io non sono come il buon Rosario che ha pazienza, io ti banno l’ip mica solo  i commenti! A casa mia entrano quelli che sono invitati e a casa mia le regole le detto io: gira proxato o cambia ip se preferisci (sempre se non mi gira di mettere in lista tutti i proxy e le classi di tor!) Signori debunkers ve lo avevo detto che io non scherzo e con me avete poco da giocare!

e se mi gira ancora di piu’ metto pubblici i log cosi’ vi faccio fare l’ennesima figura  di cacca. Ora piagnucolate pure sui miei metodi poco gentili! No con l’ip di casa tua il mio sito non te lo leggi, perche’ dato che tu vai dicendo che quelli come me si inventano le cose per i beoni, allora che vieni a fare?  Ti ripeto vatti a leggere i blog dei tuoi amici, cosi’ magari impari qualche novita’ sulla crap-ple  adesso ora via! Fuori dai c….oni!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 4 maggio 2012 in disinformatori

 

i “geni” del debunking e i campetti della stratosfera

un gentile lettore mi segnala questo post a riguardo del mio articolo su un sito di meterologia che onde evitare attacchi di diarrea non citero’ ma cito volentieri il divertente commento del solito trio ben noto di disinformatori

FAbio

Eccola l’ennesima prova fumante. Ma prova di che?? Ma chediabolico…geoingegneria, sono studi che si fanno su piccola scala

eh si  le tecniche in questa categoria includono l’iniezione di aerosol  di solfato nella stratosfera solo sul cesso di casa sua (documento house of commons) l’unico cesso al mondo posizionato tra i 18 kilometri e 45-50km di altezza!

appezzamenti di terreno e si fanno anche in italia da tempo per capire quali sono gli effetti delle modifiche climatiche a cui andiamo incontro.

i famosi piccoli appezzamenti di terreno che si vedono dalla stratosfera eh beh… chiaro no? Vedete se da questa angolazione potete apprezzare anche il campetto del signor FAbio!

Io non ci posso credere che leghiate tutto a un manipolo di minchiate americane

ma io invece non posso credere che lei sia riuscito a dire un numero di minchiate simili in quattro righe semmai!

Preoccupatevi del climate change in maniera sana,

io invece la manderei proprio in miniera altro che maniera! Sapete cosa vuol dire qui il disinformatore di maniera sana? Vuol dire che anche voi come dice Al Gore e Holdren vi dovete preoccupare dell’effetto serra (che hanno loro nel cervello) e che dovete cosi gestire la cosa in maniera sana… ecco  che si sono risputtanati per l’ennesima volta!

non con queste baggianate che non fanno che ingrassare i loro propositori..gli aerei c’entrano solo per la porzione di inquinamento che a loro compete,

le iniezioni in atmosfera di solfati le faranno con i vapori che escono dalle parti basse di FAbio probabilmente o dal cervello…  o magari dal cesso stratosferico sul campetto altrettanto stratosferico, oppure dalle sue stratosferiche idiozie.

come la tua auto, la tua caldaia, il tuo condizionatore. Vedi? anche tu fai geoingegneria perchè anche tu cambi il clima.

ah eccola ti pareva che mancava la seconda frasetta sul global warming? Usi il condizionatore, la caldaia Cattivaccio dai su! Ora  per punizione vai a sentire 4 ore di conferenza di Al Gore-tek sul pericolo del cambiamento climatico… Avete capito chi e’ questa gente? La stessa che poi magari scrive preoccupata del global warming su qualche altro blog magari… dire che siano patetici e poco! La gente che in tutto questo non ci vede la palese malafede deve essere proprio cieca!

Quindi sei chimico. sei parte del complotto e quindi mi autorizzi a venire a casa tua con uno stinger? Spegni il condizionatore e vedrai che il clima si modifica un pelo meno…un pò di sale in zucca no eh..

Io magari con uno stinger non ci verrei, a vedere pero’ il tuo campetto che si vede dalla stratosfera, sarebbe interessante….

Vi rendete conto che razza di personaggi sono questi? Conoscenza scientifica come vedete zero, tecnica, zero, di ragionamento zero, sintesi zero, insomma zero su tutto. Pero’ come avete visto i riferimenti al global warming come spot ve la rifiliano comunque. Deve stare sulla paginetta in foglio excel del disinformatore (pagina prebende): Euro 100 per le scie chimiche, euro 600 se ci metti anche la pubblicita’ sul global warming… e per rimpinguare il gettone presenza! Che tristezza che fanno, davvero… sconfinata! Comunque se questi signori cominciano a scrivere su un sito di meterologia,  si sentono circondati… e si giocano le loro ultimi tristi carte, quando poi alle loro baggianate (presentate anche male)  anche l’ultimo dei beoni che scambia la scienza per lo scientismo non li seguira’ piu’, essi  spariranno nella cloaca da dove erano venuti. Signori della disinformatia, mettetevi il cuore in pace, per voi e’ finita la pacchia

Game Over!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 30 aprile 2012 in chemtrails, disinformatori, verita'

 

FUD: le tecniche disinformative che funzionano QUASI sempre!

Con Fear, Uncertainty and Doubt (FUD) (“paura, incertezza e dubbio”) si intende una strategia di marketing basata sul diffondere informazioni negative, vaghe o inaccurate sul prodotto di un concorrente, tali da creare un clima che scoraggi l’acquirente/consumatore.

Il concetto può essere in un certo senso assimilato – in assenza di un’esplicita intenzionalità a danneggiare – alla cosiddetta sindrome di Cassandra, abitualmente riferita alla figura mitologica di Cassandra e alla condizione di chi formula ipotesi pessimistiche nella convinzione di non poter fare nulla per evitare che si realizzino. Da cui il detto: essere delle Cassandre, o fare le Cassandre.

Ora non vi sara’ certo sfuggito che insieme al Card Stacking una altra tecnica utilizzata in determinati articoli che dicono di informare il pubblico  su determinati fenomeni, (ma non ritorniamo sulla questione) e’ quella del FUD.  Questa e’  una tecnica, molto utilizzata per distrarre il pubblico internettiano… Vi ricordate la famosa notizia dell’aereo della cia che si e’ schiantato in messico pubblicata dal sottoscritto qualche giorno fa?  Ora  in un forum esterno al sito  un lettore ha fatto notare che la notizia presentata dalla fonte non fosse  nuovissima. Personalmente non capisco quale sarebbe lo scopo di un blogger  di  riportare una notizia di quasi due anni prima, ma vabbene… diciamo che il suddetto blogger abbia ripresentato una notizia vecchia, puo’ accadere, ma  quello che  pero’ NON ACCADE MAI nelle notizie vecchie e che si tenda a coprirla con la tecnica del FUD, qualche giorno dopo la sua “erronea” pubblicazione, non vi pare? Perche’ quindi distrarre il pubblico di oggi da una notizia di un aereo caduto in messico con la cocaina di due anni fa?

Mi chiederete ma perche’… quando e’ successo che in questi giorni che questa notizia apparentemente vecchia, sia stata colpita da tecniche di disinformazione?  Eccolo qua il polverone, del FUD bello e pronto per nascondere “guarda tu il caso” una notizia, vecchia di due anni fa: notate la data dell’articolo di FUD

Boeing 727 Crashes in Mexico—as Part of TV Show

Discovery Channel will air footage later this year

By Kate Schwartz,  Newser Staff | Suggested by ClickItOrTicket
Posted Apr 30, 2012 12:44 PM CDT

(Newser) – A Boeing 727 crashed in a Mexican desert on Friday—on purpose. The staged event was carried out by the Discovery Channel, which will air the “groundbreaking” footage as part of a documentary series called Curiosity. With a name like that, it doesn’t take much of a stretch to figure out what the network was trying to do: answer “the big questions about how to make plane crashes more survivable.” To do that, it orchestrated what it calls a “serious, but survivable, passenger jet crash” using a plane stuffed with crash-test dummies and cameras, reports the Los Angeles Times.

No word on what conclusions it drew, but Discovery did seek to allay a few concerns: The pilot is just fine (he ejected just before the crash); the network made sure to keep things safe (Mexican military and police and private security were present); and it didn’t junk up the desert (the plane will be salvaged and Discovery hired a group to perform an “extensive environmental cleanup operation”).

Avete capito che pietosa  “arraffazzonata” hanno fatto? Prima hanno tentato di coprire la notizia, facendo far credere che la notizia era vecchissima e poi quando hanno visto che la notizia continuava a girare, hanno cercato di far credere alle persone che il jet (quello privato con quattro tonnellate di cocaina) fosse un documentario… Pero’ che documentario! Sono curioso di vederlo e sopratutto capire  perche’ e’ stato deciso un documentario simile guarda caso IN MESSICO!. Si spendono milioni di dollari per fare un documentario  per vedere se uno sopravvive ad uno schianto nel deserto? Se c’e’ lo chiedavano, gli avremmo detto in coro: NO! NON SI SOPRAVVIVE…FINITO IL DOCUMENTARIO! Ma pensano davvero che siamo tutti dei cretini? Mi sa di si.

Davvero, ma nemmeno nei film hollywoodiani avrebbero pensato una idiozia simile! Certo se questa e’ la CIA di oggi, comincio a “rimpiangere” quella vecchia dei tempi di Ruby e di Oswald, quella almeno era  proprio la CIA! Sembra diventato un meccanismo di enterteinment per il pubblico, come i films di Cameron, questi non sono piu’ nemmeno un pallido ricordo dei tizi che erano a Fort Lauderdale, secondo me!

Ormai questa gente che dice di far parte dell’intelligence,  sembra davvero un bestione instupidito e agonizzante (almeno per noi teorici della cospirazione prima era un osso duro) e meno male che sono intelligence mi pare di aver a che fare con lo stupidence! Questo secondo me e’ avvenuto  quando qualcuno dell’elite degli Illuminati nell’ultimo cambio di guardia al livello medio alto della piramide (suppongo) abbia deciso di mettere degli “utili idioti” invece di tenersi nella Agenzia qualche testa pensante e i risultati secondo me sono stati disastrosi,  come nell’esempio di questo articolo. Qualche aggettivo per definire questa gente che ormai non assomiglia piu’ nemmeno all’intelligence service americana ma ad un gruppo di scimmie ammaestrate da circo?

affrettato, pietoso, rappezzato, rattoppato, trasandato || Vedi anche: abborracciato, malfatto, raccogliticcio, rimediaticcio, superficiale, buttato là, messo insieme, stentato, negligente, rimediato

 

Se me ne accorgo io che non sono un James Bond  ma un semplice studioso figuriamoci, quelli  che  ci lavorano per davvero nei servizi segreti!

 
1 Commento

Pubblicato da su 30 aprile 2012 in CIA, disinformatori