RSS

Archivi categoria: panegirici

l’accerchiamento…

Se e’ vero che oggi esistono attualmente un certo numero Liberi e Seri ricercatori che provano a presentare alle persone interessanti documenti e  determinate informazioni difficili da reperire e’ vero che si trovano un po’ come il generale Custer a Little Bighorn e alla fine qualcuno spera sempre che gli ufficiali come nella battaglia sparino ai propri alleati e a se’ stessi dato che ormai si sentono circondati. Il vero problema  che oggi deve affrontare un ricercatore Serio e quello non tanto di difendersi dai nemici palesi, quanto difendersi dagli amici non proprio amici. Quante volte molti serissimi ricercatori nel settore si ritrovavano circondati da gruppi di isterici settaristi che inneggiavano a chissa’ quale stranissimo GURU oppure vedono la simbologia dell’Apocalisse di San Giovanni anche nel numero di scarpe che portate. Questi sono i reali e tangibili problemi di quei ricercatori che tentano di informare in modo neutrale il pubblico di determinate tematiche, gia’ difficili di per se’. Bisogna contare che esiste anche un determinato numero di “ricercatori” che con la scusa di cercare qualcosa presentano teorie che sono le solite armi di distrazione di massa, per il pubblico e che in realta’ ripetono le medisime cose da anni senza poi realmente approdare a nulla, se non finire per intervistare o essere intervistati o andare in qualche conferenza a ripetere le solite cose. Quando qualche ricercatore, che sia italiano o estero non aggiunge nulla a quello che ha gia’ detto dopo anni e quindi non scopre nulla di nuovo, vuol dire che lo fa per altri scopi, la ricerca anche in questo settore tende ad avanzare, la propaganda, oppure l’arma di distrazione di massa del  “pane et circense del mistero”, non avanza mai. Le frasi della propaganda sono sempre le stesse come i giochi del “circo” sono sempre i medesimi.

Quando uno di questi seri ricercatori, con fatica si avvicina alla verita’ o a uno dei risvolti della ricerca che potrebbe portare a svelare qualcosa ecco che esso viene circondato come il Generale Custer dai Sioux, quelli prezzolati e pubblicamente nemici e quelli farsescaente amici che in realta’ fanno lo stesso gioco dei disinformatori prezzolati, insinuando dubbi e perplessita’ sul ricercatore o sullo studioso, cosi’ si finisce per essere preso tra due fuochi, quello delle “buffonate” dei cosidetti disinformatori pubbblici e quello dell’ “infiltrato disinformatore” da parte dei cosidetti alleati che poi alleati non sono. L’unico consiglio che posso dare alle persone che fanno Ricerca Seria e quella di capire che forse questi Sioux talvolta portano la stessa divisa del Generale Custer!

Sempre All’Erta!

NumberSix

 

la solita minestra riscaldata: articoli sul NWO

In questi giorni non ho potuto notare il solito articolo sul Nuovo ordine Mondiale dove con vari panegirici, di natura Steineriana si ripresenta, la solita minestrina scaldata con l’aggiunta di quel pizzico di awareness e di retorica prettamente inutile e che alla fine come al solito ripete il solito mantra trito e ritrito che non porta nulla di nuovo al lettore. La conoscienza spirituale puo’ andare solo avanti pari passo solo alla conoscenza storica e fattuale di cosa ci sia dietro agli Illuminati di Baviera e al NWO dato che non si puo’ svegliare (come amano certi parabuddisti occidentali) se non si ha una REALE CONSAPEVOLEZZA del Problema esistente. Insomma come dire: mangiati questo minestrone riscaldato e non chiederti altro, perche’ tanto non capiresti. Con questi modi di presentare il problema si riesce con il duplice scopo di tenere lontano la persona dalla presa reale di consapevolezza del problema e della sua reale esistenza e si butta tutto sul piano spirituale che fa sempre bene a certe posizioni passive e fini assolutamente solo a se stesse. Io invece vi esorto a non guardare l’effetto ma la causa che ha prodotto l’effetto. La conoscenza ha due effetti: riuscire a mettere allo scoperto le carte del gioco degli Illuminati e vi da una pietra di paragone per poter affrontare in modo DIRETTO il problema. Disprezzo il “passivismo” di certe posizioni e sopratutto disprezzo il fatalismo inutile e piagnone che serve e avvantaggia solo chi e’ al potere. Leggete tutto e fatevi una vostra posizione sempre e comunque interpretando anche a modo vostro quello che leggete ma non dovete mai mollare…Mai!

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 5 giugno 2012 in panegirici