RSS

Archivi categoria: rosarossite

il rumoroso scricchiolamento di certi ricercatori, il flower power e le messe cantate

Oggi qualcuno mi fa notare un articolo pubblicato dall’inventore della rosarossite acuta. Davvero divertente quanto qualcuno insista a presentare prove documentali che non sono PROVE ma IPOTESI, come dissi gia’ nel mio vecchio articolo che di prove che la OTO sia collegata proprio con gli Illuminati sono tantissime  invece non c’e’ nulla di documentato approposito di fantomatiche sette legati a fiori, eppure basterebbe vedere la foto di Crowley col cappello in testa e il simbolo degli Illuminati, ma a qualcuno nei dintorni della provincia romana continua ad ignorare. Gli atti giudiziari, non sono prove documentali,  perche’ essi riportano dati che possono essere ancora INTERPRETATI e su cui ci si possono fare solo ipotesi, ricadendo nel discorso: Oste come e’ il vino… buono? Se chiedessimo a tutti i colpevoli in carcere, ti risponderebbero che sono tutti innocenti! L’autorefenzialita’  senza riscontro delle fonti non rientra nella RICERCA SERIA.

Il nostro ricercatore avesse portato mai un libro dove si cita direttamente questa fantomatica e inesistente associazione… Chiedetevi perche’ dunque!

Se pensiamo che qualcuno di questi ricercatori non fa conferenze ma MESSE CANTATE, ripetendo al pubblico da anni la stessa MESSA, (Jack lo squartatore, il mostro di Firenze e non dimentichiamo Dante Alighieri che come uno zombie dopo 100 anni  fugge dall’eterno giaciglio e si iscrive al fantomatico gruppo di Rosenkreuz) e  ci si rende conto che forse di ricerca non si tratta. Chi fa ricerca appunto non propone messe cantate ma aggiorna il pubblico con NUOVE RICERCHE.  Sembra davvero incredibile come si possa vendere la stessa storiella, ma ancora qualcuno non ha imparato che le persone si evolvono e la dottrina del ripetere piu’ volte qualcosa di evidentemente fantasioso anche se per me indiscutibilmente e bizzarramente divertente, non lo trasforma in una realta’. Sia ben chiaro: ognuno ha il diritto di dire che la tavola delle tabelline e i fiori siano parte del complotto e non chiedersi perche’ quelli che fanno ricerca su queste cose (a dispetto di quelli delle MESSE CANTATE) non stanno in giro tutto il giorno nelle radio o scrivano articoli dappertutto.  Quando Bernays si muove c’e’ sempre un motivo ricordatevelo.

Detto questo, ho notato che qualche persona leggendo il mio post sul blog, scrive un articolo riportando l’aggettivazione utile idiota (inerente al disinformatore) peccato che nell’articolo, facendo analisi anche giuste, dica: non vi dovete arrabbiare, perche’ senno fate il gioco di chi comanda. Se questo e’ in parte giustificato (basta ricordare la rivoluzione giacobina e quella di Lenin) qualcuno si dimentica FORSE,  che non si puo’ chiedere alla popolazione stanca delle vessazioni di Corporations private, di banchieri, di Governi Occulti e Trilaterali con annesso e connesso il CFR, di starsene tranquilli a casa propria ripetendo a gambe incrociate il famoso OM, in attesa che le vibrazioni positive, mettano fine alla decisione di chi comanda veramente (non certo i pupazzi politici) di sterilizzare la popolazione. Eh devo deludere la signora avvocatessa, che se da una parte bisogna proporre idee democratiche di contr’altare non si puo’ mica proporre buddisticamente di aspettare che qualcuno venga a cipparvi il didietro. Si puo’ ripetere all’infinito Om am um im ma il governo ombra non cambia idea. Ci si aspetterebbe allora che nell’articolo ci sia una proposta… positiva, costruttiva, anche  corretta e/o pacifica, macche’ niente, tutto il discorso cade nel vuoto dei mantra e delle solite MESSE CANTATE.

Allora leggendo il titolo dell’articolo mi viene in mente la classica locuzione latina escusatio non petita…

Tutti si chiedono: Perche’ ci sono questi omicidi rituali: mi viene ancora in mente una frase di Seneca: cui prodest scelus, is fecit  O MEGLIO: QUO BONO? Ma ancora dal duo  silenzio…assoluto o meglio tanto fumo

E’ l’abbassamento di energia, di consapevolezza… eccetera

Intanto da quelle parti chi leggeva, senza discutere ormai non legge piu’ senza farsi domande e si sente il lento e inesorabile scricchiolare di certe teorie costruite ad hoc. Bon! Direbbe qualcuno forse qualcuno lo preferisce alla settimana enigmistica, che vi devo dire?

3×3 9 7×4 28 -5 diviso 3 e riporto quattro!

 

la rosarossite acuta… che diventa cronica!

http://prigioniero.6serve.com/?q=LunaDitoeRosaRossa

In questi giorni appare di nuovo un articolo spot, del noto ricercatore della rosa rossa anche su stampalibera.com, che tra parentesi ritengo davvero uno dei pochissimi siti di informazione libera difatti pubblicai un articolo quando inspiegabilmente il sito pur essendo visibile non aveva piu’ nessun articolo . Non si capisce pero’  da dove provenga questa rosarossite acuta che tutti ormai in italia sembra comincino a soffrire tutti compreso il bellissimo sito di stampalibera. Mi chiedo: non serve mica fare come me, andando in giro per archivi e bibloteche e spulciandosi Guenon e altri libri per notare delle strane incogruenze. L’ho gia’ spiegato su un mio articolo:  Come faceva Dante morto nel 1321 a partecipare a questa fantomatico-leggendaria associazione che la prima proto-citazione afferma essere iniziata nel 1407? gia’ tanto tanto basterebbe a chi legge  per porsi dei sanissimi dubbi su questa associazione segreta. Inizialmente anche io pensavo in buonafede che tale ricercatore cercasse qualcosa di esistente, tant’e’ che gli scrissi anche sul blog per poter avere delle risposte alle domande che gli avevo fatto su una email per una intervista da pubblicare, senza avere per altro risposta, ma non potevo aspettarmi altro, perche’ come si fa a rispondere alla domanda:

Scusi quale sono i motivi di questi sacrifici rituali?

Non si puo’ no, dato che lo ignora anche il cosidetto ricercatore, facendo riferimento a non ben definiti abbassamenti di coscienza collettiva (aprite le finestre e fate uscire il fumo perche’ quando si parla di abbassamenti e alzamenti di coscienze come le maree, di fumo si tratta). Io dopo tale affermazioni ho cominciato a fare una ricerca, con il risultato che questa fantomatica rosarossa probabilmente e’  apparentemente solo nella testa di chi fa queste ricerche. Mentre per gli Illuminati di prove ne avete quante ne volete, cercate se ci riuscite un solo libro che cita tale setta…  Non c’e ‘! Eh no, non c’e’ sopratutto perche’ trattasi di setta inesistente e sfido il ricercatore in questione a provarmi il contrario con prove documentali. Non si puo’ fare a meno di notare poi come Crowley tanto citato dal ricercatore sul cappello abbia proprio il simbolo degli illuminati e nessun simbolo di rose o “cactus” che dir si voglia e che tale interessante prova fotografica sia ignorata dal ricercatore in questione. Anche un cieco si accorgerebbe del simbolo sopra il cappello del noto mago nero inglese eppure il ricercatore in questione sembra proprio non accorgersene! Che strano!

C’e chi si fa prendere dalla rosarossite acuto-cronica ma io gia’ sono giunto alla mia conclusione.

 
Lascia un commento

Pubblicato da su 19 aprile 2012 in rosarossite, Uncategorized

 

Tag: